Bottone lingua italiana
Bottone english language
Link instagram
Link facebook

The best way to book your holiday

Lingua italiana
English lang

Loading...
We are looking for your apartment!

Anello Azzurro

1° tappa – AMENO

La partenza di questa passeggiata è ad Ameno, un luogo molto tranquillo e affascinante. La principale attrazione del paese è il parchetto gotico ed il palazzo Torinielli

Sotto il cancello di ingresso del parchetto, ci sono i bagni pubblici.

Lasciandovi alle spalle il municipio, prendere la strada che passa alla sinistra del parchetto gotico. Alla fine della strada girate a sinistra e poi subito a destra per immettervi nel sentiero pedonale.

Dopo circa un paio di chilometri dalla partenza, troverete una casetta gialla sulla sinistra dove ci sono dei tavoli da pranzo in pietra, una griglia a disposizione e una fontanella d’acqua (non so se è potabile, ma sicuramente andrà bene per i cani, se ne avete). Si torna poi sul percorso precedente e si prosegue diritto.

La prima parte del sentiero è molto ombreggiata, poi si entra nel centro del paese di Pisogno.

2° tappa – PISOGNO (2 km percorsi)

Pisogno è una frazione residenziale di Miasino. Non è ricca di simboli storici o artistici, ma è circondata da una lussureggiante vegetazione. Degna comunque di una visita è la chiesetta di San Gottardo, in stile Barocco, edificata al posto di una piccola cappelletta, intorno al 1500.

Se è ora di pranzo, non possiamo che consigliarvi il ristorante Ca’ Mea Si trova percorrendo la via Costaccia, proprio di fronte alla chiesa.

Finito il pranzo, tornate sulla via Adua, lasciandovi alle spalle la chiesa e proseguite sempre dritto, poi seguite le indicazioni nelle foto.

3° tappa – LUNGO AGOGNA (3 km percorsi)

Questa parte del percorso, costeggia le rive del fiume Agogna, uno degli affluenti del Po, che è il fiume più lungo d’Italia. Troverete alcuni prati dove è possibile riposarsi e guardare lo scorrere delle acque.

Proseguite quindi, seguendo le indicazioni che trovate segnate nelle foto.

4° tappa – PEZZASCO (4 km percorsi)

Arrivati al ponte romano, non attraversatelo, ma girate a sinistra. Proprio all’inizio del ponte, ci sarà una piccola fontanella nera, se avete bisogno di acqua.

Si arriva quindi ad un’altra frazione di Ameno, chiamata Pezzasco.

La strada qui è asfaltata, carrale, ma a bassissima percorrenza.

5° tappa – MULATTIERA DI SANTA CATERINA (5 km percorsi)

Attraversato l’abitato di Pezzasco, si attraversa un ponte sull’Agogna.

Arrivati al cartello con l’insegna “Molino” troverete una piccola strada che sale, molto ripida, sulla sinistra.

Quella è l’antica mulattiera di Santa Caterina, purtroppo ora è stata divisa dalla strada asfaltata e la si può percorrere divisa in due tratti. La seconda parte terminerà poi in un bosco.

Dopo poco, raggiungerete nuovamente il paese di Ameno, da dove è iniziata questa passeggiata.

Noi non siamo professionisti nel settore delle escursioni e hiking.

Lo facciamo per passione e per offrire ai nostri ospiti qualcosa in più.

QR CodeUtilizzando questo qrcode potrete scaricare la mappa direttamente sul vostro smartphone con i dettagli altimetrici. Al link c’è anche la possibilità di scaricare il percorso per il vostro navigatore, in diversi formati di file.

Altrimenti potete scaricare il pdf cliccando qui, ma è meno preciso del qrcode perché non è possibile aumentare la dimensione della mappa.

I percorsi del Quadrifoglio di Ameno sono tutti piacevoli e poco impegnativi.

Purtroppo sul sito di Ameno turismo il percorso è spiegato male ed è difficile trovare cartine specifiche (i bar e i locali non le hanno, le ha solo l’ufficio del turismo che ha apertura ridotta). Non sono certa di aver imboccato il sentiero nel verso giusto, ma d’altra parte è un anello, quindi cambia poco!

Qui potrete trovare gli altri:

Come arrivarci

Trattandosi di un percorso ad anello, si può partire da dove si vuole. Io vi consiglio di partire dalla piazza di Ameno dove c’è un ampio parcheggio gratuito. Se dovete inserire un indirizzo sul GPS segnate Regione Duno n. 7 ad Ameno (paese).

Di fronte al parcheggio troverete l’ingresso del parchetto, attraversatelo e sarete nella piazza del paese.

Per chi vuole arrivarci a piedi da Orta, è necessario aggiungere ____ km al percorso totale, potete vedere il percorso per raggiungere Vacciago da Orta al link _________________

I nostri consigli

Se avete un cane educato a stare al passo, il 90 % del percorso può essere fatto senza guinzaglio. C’è qualche fiumiciattolo o fontanella per dissetarlo lungo il percorso.

Il sito Ameno Turismo dice che il percorso è fattibile al 95% in mountain bike e al 95% a cavallo.

Informazioni utili

Tipologia: Passeggiate

Armeno

Lunghezza: circa 6,5 km (circa 3 ore)



Vorresti visitare questo posto? Fallo sapere ai tuoi amici!

Prenota subito la tua vacanza

CASA VIRGINIA no. 1

Ti potrebbe interessare...

All’interno piccole sale romantiche e una tipica cantina in sasso, all’esterno una splendida terrazza.

Ristoranti

Posta al centro del paese, è ritenuta una delle più eleganti case di campagna del Lago d'Orta...

Cultura

All’ultimo piano dell’edificio che ospita il ristorante si trova una meravigliosa terrazza con splendida vista a 360 gradi sul lago e l’Isola di San Giulio

Ristoranti